preloader

ENDODONZIA

ENDODONZIA

L’endodonzia è la branca odontoiatrica che si occupa della diagnosi e della terapia delle patologie che colpiscono la polpa dentaria ovvero la parte vitale dei denti.
Il trattamento endodontico consente di devitalizzare un elemento dentario attraverso l’utilizzo di strumenti manuali e rotanti (tipo Protaper) in grado di rimuovere la polpa radicolare e, successivamente, con materiali termoplastici di riempire lo spazio precedentemente occupato dalla polpa chiudendo il canale sino all'apice.
E' quindi indispensabile che la terapia endodontica sia eseguita con l'ausilio di strumenti di precisione per rilevare l'apice del dente e sigillare il canale esattamente a quel punto: non prima né tantomeno oltre.
In questa maniera tutti i batteri che hanno danneggiato la polpa saranno stati sicuramente rimossi e non potranno più ulteriormente nuocere al dente.
Il clinico, per eseguire tutto questo in modo accurato, utilizza strumenti ingrandenti di visione e garantisce la sicurezza del paziente mediante l'applicazione di una diga in gomma per isolare il dente da trattare dal resto della bocca.
Poiché il dente devitalizzato risulta più debole, può essere utile rinforzarlo con perni in in fibra di quarzo, inseriti in parte nei canali delle radici adeguatamente preparati. In tal modo sarà possibile ricostruire in modo corretto un elemento dentario anche particolarmente compromesso.
Tutto questo rappresenta la chiave del successo di una terapia a volte lunga e che richiede particolari doti di abilità e pazienza.
Dr. Vincenzo Pellegrini
Dr. Vincenzo Pellegrini
Endodonzia, Odontoiatria Pediatrica ed Ortodonzia Intercettiva